CHI SIAMO

CHI SIAMO

L’associazione “Una Speranza” (Sala Consilina, SA) nasce dalla volontà di un gruppo di famiglie con figli disabili e dal desiderio di condividere insieme il bisogno di vita e di felicità dei loro ragazzi che si ritrovavano unicamente nei luoghi di cura e di terapia. Tutto questo nell’anno 1996. Era forte il desiderio di costruire insieme un futuro dove non ci fosse unicamente la comunanza del dolore ma in cui prevalesse la speranza.

In questo territorio, peraltro carente di adeguate strutture di assistenza sociosanitarie, l’Associazione ha intrapreso nell’ultimo decennio un’affascinante avventura: costruire con le proprie energie una struttura capace di accogliere e di far esprimere le disabilità in tutta la loro espressività. Acquistare un terreno, disegnare un progetto, richiederne l’autorizzazione, raccogliere fondi, iniziare i lavori, vedere la crescita e lo sviluppo dell’opera, abitare una casa, coltivare gli orti, pascolare le capre, produrre formaggio, raccogliere le olive, dar da mangiare alle galline, specchiarsi nel color oro del miele, modellare con le mani e dar forma all’argilla, al legno, alla carta…sono le emozioni e la vita che 25 persone diversamente abili di questo territorio sperimentano ogni mattina quando varcano la soglia del centro “Una Speranza”.

Il Centro “Una Speranza”

“Una Speranza” Onlus è un’associazione no-profit che tutela e promuove i diritti di disabili e portatori di handicap.

L’obiettivo primario dell’associazione e del centro è quello di promuovere e realizzare iniziative di contrasto al rischio, in situazione di disabilità, di essere escluso dal proprio contesto di vita.

Dal 2001 l’associazione gestisce a Sala Consilina (Sa) il servizio diurno sociale polifunzionale per disabili “Michelina Garone”, integrato nell’ambito dei servizi socio-assistenziali del Piano Sociale di Zona S10.

Il centro “M.Garone” negli anni è diventato una vera e propria scuola d’arte per disabili che rivisita in chiave contemporanea gli antichi mestieri dell’artigianato locale.

Attraverso piani educativi individuali, infatti, vengono portati avanti laboratori artistici e artigianali come quelli di pirografia, di lavorazione argilla, di produzione della carta e di pittura, mentre all’esterno grazie ad un area di 2 ettari (20000 metri quadrati)  è possibile svolgere attività di tipo “Green” come la pet-therapy, l’apicoltura, l’agricoltura sociale e l’allevamento di animali quali capre e galline; i prodotti derivati da tali attività (olio, miele, formaggio, manufatti di carta, creta ecc) sono utilizzati  per la raccolta fondi dell’associazione stessa.  Non mancano inoltre attività puramente cognitive: lezioni di italiano, matematica e narrativa curate da docenti di ruolo volontari.

Tutti i progetti mirano allo sviluppo delle capacità intellettive, creative, manuali e relazionali del disabile anche nella prospettiva di un futuro inserimento nel mondo del lavoro, senza tralasciare l’aspetto ludico e conviviale di ogni attività, necessario per una piena, serena e stimolante partecipazione individuale e collettiva.

L’associazione dal 2000 coordina soggiorni estivi al mare per disabili e organizza attività quali gite, escursioni, mostre, feste, incontri allargati e seminari di formazione: tutti eventi che coinvolgono le famiglie e l’intera comunità.

COSTRUISCI INSIEME A NOI IL CENTRO RESIDENZIALE “UNA SPERANZA”

Il 1 Giugno 2012, con la posa della prima pietra, si è avviata la costruzione del centro diurno e residenziale per persone disabili “Una Speranza”. La struttura, unica per dimensione e finalità nell’intero territorio a sud della Campania, nasce dal volere dei volontari dell’associazione “Una Speranza” Onlus per assicurare, oltre al presente, un futuro dignitoso alle persone disabili.

Il centro oggi ha assunto forma e colore: l’edificio si sviluppa su quattro livelli per una superficie di 2500 metri quadrati; un progetto ambizioso e in itinere che al momento, grazie al totale completamento del piano terra, presenta mensa, cucina, servizi igienici appropriati, una Sala relax di socializzazione e diversi spazi per i laboratori e le varie attività proposte dal Centro.

Il progetto prevede la realizzazione di ambulatori medici e di una palestra fisioterapica al primo piano e di residenze “Dopo e durante Noi” al secondo e al terzo piano.

La struttura inoltre, come già accennato, è circondata un immenso spazio verde di 2 ettari (equivalenti a 20000 metri quadrati) in cui la benefica bellezza della natura si sposa con le nostre iniziative di “Green Therapy”.

Puoi sostenerci e aiutarci nel completamento dell’opera e nell’ampliamento delle attività proposte attraverso una donazione!

Destinare il 5 per 1000 all’Associazione “Una Speranza” Onlus non ti costa niente!

Nella tua dichiarazione dei redditi firma sulla dicitura “Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni” e inserisci nell’apposito riquadro il codice fiscale di “Una Speranza”: 92005510653

 

LO STAFF

Presidente: Don Vincenzo Federico

Vicepresidente: Santopaolo Gianfranco

Responsabile Psicoterapeuta: De Vita Marianna

Operatori Sociali:

Orlando Rossana

Paradiso Paolina

De Luca Tania

Di Leva Tonia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *